Show

17 Marzo - UZEDA

Biografia

Uzeda nascono a Catania nel 1987.
Inizialmente con  5 elementi, il gruppo esordisce su etichetta A.V. Arts, per la quale incide due dischi:  “Out of colours” (1989) e “Waters” (1993).

Nell’autunno del 1994 il gruppo registra una Peel Session negli studi Londinesi della BBC per il programma di John Peel, icona del giornalismo musicale. mondiale .
Pubblicato da Strange Fruit, il disco contiene 3 brani tratti da “Waters” e 3 inediti.
Nello stesso anno ,ridotta la formazione a quattro elementi, la band inizia la collaborazione con la label americana Touch and Go Records pubblicando il 12 pollici "4", bandiera del nuovo suono Uzeda, registrato in Francia da Steve Albini.
Nel 1998 ,per Touch and Go Rec.,esce l’album "Different Section Wires"registrato in Francia da Steve Albini .
L’attivita' “live” di Uzeda conta oltre 1.200 concerti in Europa e negli Stati Uniti con una pausa dal 2001 al 2004, durante la quale i quattro componenti hanno vissuto esperienze artistiche differenti e separate. 
Nel 2006 la band torna in studio e registra "Stella", album uscito per Touch & Go Rec,seguito da un lungo tour che include la partecipazione al 25° anniversario della Touch&Go, celebrato in una 3 giorni di Festival a Chicago.
Nel 2004 e nel 2012, la band ha partecipato al festival inglese "All Tomorrow's Parties", entrambe le edizioni curate da Shellac.
Nel 2014 l'attivita' della band si e' concentrata in 2 tour in Sicilia e 1 nel sud-italia, nella partecipazione alla 18°edizione di YpsigRock Festival .
Nel 2015 ancora in tour per celebrare sui palchi italiani l'amicizia ventennale con gli americani Shellac.
Nel 2016 in tour primaverile ed estivo,con puntata in Sardegna per un live natalizio, anche nel 2017 tour primaverile ed estivo con puntata in Sardegna per un live a settembre.

L'attivita' di Uzeda e' al momento concentrata sulla scrittura dei brani per un futuro nuovo disco, brani che ,come sempre ,la band suona regolarmente dal vivo nei concerti in programma .   

Davide Oliveri, batteria
Raffaele Gulisano, basso elettrico
Agostino Tilotta, chitarra elettrica
Giovanna Cacciola, voce

Discografia

Out of Colours (A.V.Arts-1991) reg.da Salvo Cantone,mix.da Kenny McDonald a Catania
Waters (A.V.arts-1993)  reg. e mix. da Steve Albini a LaNuovaCiminiera a Catania;
The Peel Sessions (Strange Fruit -1994 ) reg. da Adam Askew ,mix. da Mike Engles ai BBC Studios/London/UK ;
4 (Touch and Go -1995) reg.e mix. da Steve Albini al BlackBox Studio  in Francia ;
Different Section Wires (Touch and Go-1998)  reg.e mix. da Steve Albini al BlackBox Studio in Francia;
Stella (Touch and Go-2006) reg.e mix da Steve Albini al RedHouse Studio in Italia

18 Marzo - MELOTONES + DALE ROCKA AND THE VOLCANOES

THE MELOTONES

Il progetto Melotones nasce a Catania nell'ottobre del 2011 dall'unione di Carmelo Quartarone (batterista), Pippo Aiello (sassofonista tenore, contralto e cantante), Silvio Chiodo (bassista e contrabbassista) e Carmelo Sfogliano (pianista chitarrista e cantante). La sinergia di questi musicisti, che con altre formazioni calcano i palcoscenici della città da più di vent'anni, da vita ad uno spettacolo volto a riscoprire e promuovere la storia della musica italo-americana nella sua evoluzione dallo swing al rock & roll.

Gli immigrati italiani sono stati determinanti nello sviluppo della cultura degli Stati Uniti, basti pensare all'apporto dato da personaggi del calibro di Nick La Rocca, George Vitale (Jack “Papa” Laine), Joe Venuti, Salvatore Massaro (Eddie Lang) e Jimmy Durante alla creazione del Jazz.

Il repertorio dei Melotones spazia dagli standard di Frank Sinatra, Dean Martin (Dino Crocetti), Perry Como, Louis Prima, Tony Bennett (Antonio Benedetto), precursori dell’italo-canadese Michael Bublè e dell'italo-britannico Ray Gelato; ai grandi compositori come Harry Warren (Salvatore Guaragna) o John Marascalco che con Bumps Blackwell, ha scritto le canzoni “Good Golly Miss Molly”, “Ready, Teddy”, e “Rip It Up” per Little Richard, con il quale ha co-scritto anche “Heeby Jeebies” e “She’s Got It”; George Motola autore con la moglie Rickie Page di brani cantati da Johnny Burnette ed Eddie Cochran; Hugo Peretti che insieme al cugino Luigi Creatore è tra gli autori di “The lion sleeps tonight” e “Can’t help falling in love”. Tra i brani eseguiti dal gruppo spiccano esecuzioni di artisti italiani che possono essere inseriti a pieno titolo nella grande famiglia italo-americana: Fred Buscaglione, Renato Carosone, Paolo Conte e Sergio Caputo.

L'atmosfera che si respira ad una serata dei Melotones complici la musica, le divise vintage e la goliardia sta a metà tra una serata della Taormina degli anni '50, un ballo di fine anno stile “Grease” ed il toga party di “Animal House”.

DALE ROCKA AND THE VOLCANOES

Questa band nasce nel 1998 con l’intento di proporre un sound strettamente legato al “rockabilly”delle origini con uno stile rigorosamente anni 50.Sin dall’inizio decidono di pubblicare la loro musica solo ed esclusivamente su vinile limitando quindi il loro mercato ad una fascia di ascoltatori fatta di cultori e collezionisti del genere 50’s che comunque conta in tutto il mondo  una moltitudine di appassionati.Nel 1999 registrano a Parigi e pubblicano il loro primo 45 giri per l’ etichetta francese “Doghouse” . Il sound ruvido e primitivo di “You get alone , i’ve got the blues” è un ottimo biglietto da visita per aprire le porte di tutti i maggiori festival europei di rock’n’roll , il fatto che sia stato stampato a tiratura limitata ne ha fatto oggetto molto ambito dai collezionisti.Seguono altre pubblicazioni su 45 giri “You keep my love handy” (Impero records) autoprodotto e con copertina manualmente confezionata dagli stessi membri della band , “Mama,Mama”per l’etichetta spagnola “Sleazy” per cui incidono anche “We do the bop” e nel 2012 “Hot rockin baby” un classico esempio di frenetico rockabilly che riconferma la band come tra le più rappresentative di questo stile autentico.La band è anche presente nella compilation “Rockin around the continent” pubblicata da “Tail records”nel 2001 , compilazione di bands piu rappresentative del continente europeo.

Il loro abbigliamento elegante e tradizionale  in netto contrasto con uno spettacolo aggressivo ed un sound da ribelli fanno si che il loro live show siano assolutamente da non perdere.

Nel 2014 viene pubblicato "The midnight ball', il primo long playing in formato CD  e vinile 10 pollici per l'etichetta inglese RHYTHM BOMB RECORDS.

Nello stesso anno la band ha fatto la sua prima apparizione negli Stati Uniti esibendosi all'interno del più prestigioso ed importante festival di Rockabilly  VIVA LAS VEGAS 2014

Nei mesi a seguire e e per tutto il 2015 la band si esibiusce in vari stati europei come Francia , Lussenburgo , Olanda , Germania , Inghilterra , Croazia e Grecia.

Il 2016 vede la pubblicazione del nuovo singolo SHOOT MY BLUES AWAY, e quest'anno, in occasione del ventesimo anno di attività,verrà pubblicato un nuovo vinile 10 pollici contenente registrazioni inedite.